#ATEAMS – Inter, un big match da vincere per sognare in grande

SERIE A Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Domani sera andrà in scena l’anticipo della quindicesima giornata tra Inter e Roma. Un big match importante, soprattutto per i nerazzurri per sognare in grande. In caso di vittoria, infatti, la squadra di Conte potrebbe allungare sulla Juventus, attesa dalla difficilissima sfida dell’Olimpico contro la Lazio di Ciro Immobile.

PRIMO POSTO E MORALE ALTO

La vittoria contro la Spal di domenica ha consegnato il primo posto all’Inter, grazie anche al Sassuolo che ha bloccato sul pareggio i bianconeri all’Allianz Stadium. Una settimana perfetta per il Biscione, essendo tornato in corsa anche in Champions League. Tra venerdì e martedì l’Inter è atteso da un difficile crocevia: prima la Roma, poi il Barcellona. L’Inter ha dalla sua il fattore campo: entrambe le gare, infatti, si giocheranno al San Siro difronte il pubblico amico. Ma i nerazzurri hanno anche il morale alto: “L’Inter è casa mia”, ha dichiarato ieri Lautaro Martinez. Antonio Conte ha portato consapevolezza e certezze, i risultati in campo si vedono, eccome se si vedono- L’Inter lotta e ci crede, andando forse anche oltre i limiti. Tutti coinvolti nella causa, tutti che remano uniti. L’effetto Conte perdura.

OLTRE LE ASSENZE

“Le difficoltà hanno responsabilizzato ancor di più i giocatori che hanno sentito il dovere di alzare il loro livello per sopperire a questa situazione”. Parole di Antonio Conte. Non è tutto oro quel che luccica: i nerazzurri stanno attraversando un periodo di emergenza a causa dei tanti infortuni. Le perplessità sulla rosa, già sbandierate del post-Dortmund, stanno costringendo tanti giocatori ad un riposo abbastanza scarno. A centrocampo c’è la coperta molto corta: Roberto Gagliardini è soltanto l’ultimo degli indisponibili. Con Sensi e Barella torneranno solamente nel 2020, Conte dovrebbe aggregare il giocane Madonna, baby fenomeno della primavera per fronteggiare l’emergenza. Sono rimasti, infatti, soltanto in tre: Vecino, Brozovic e Borja Valero, a cui Antonio Conte chiede, inevitabilmente, gli straordinari.

CHI IN CAMPO CONTRO LA ROMA?

Antonio Conte, anche a causa delle tante indisponibilità, ha le idee abbastanza chiare. Per allungare momentaneamente sulla Juventus e per battere la Roma, il tecnico ex Chelsea si affiderà ai guantoni di Samir Handanovic. Il capitano nerazzurro, appena premiato come miglior portiere della passata stagione di Serie A, comanderà la retroguardia nerazzurra. Danilo D’Ambrisio, Stefan De Vrij e Milan Skriniar comporranno la linea difensiva. In mezzo al campo, come detto, agiranno Brozovic, Vecino e Borja Valero, mentre sugli esterni toccherà a Candreva da una parte e Biraghi dall’altra, complice un Asamoah non ancora al meglio. In avanti nessun dubbio: Lukaku-Lautaro. La miglior coppia della Serie A cercherà di segnare reti pesanti.

Vincere lo scontro la Roma per sognare in grande. L’Inter è pronta.