Allegri: “Ci rivediamo a giugno. Non voglio sbagliare”

Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il nome di Massimiliano Allegri, dopo l’addio alla Juventus, era stato accostato tantissimo nelle ultime settimane. Specialmente in Premier League, dopo gli esoneri di Emery e Pochettino. O addirittura al Napoli, per sostituire eventualmente Ancelotti al Napoli. Ma il tecnico toscano ha chiuso le porte a qualsiasi destinazione per il momento; concedendo una possibilità a tutti solo in estate. Ecco le sue dichiarazioni a ESPN:

“Tornerò a giugno. Non so se volete chiamarla stagione sabbatica o no. Con Giovanni Branchini abbiamo raggiunto subito questa decisione, dopo l’addio alla Juventus”. Anche perché, spiega Allegri “ho giocato diciotto anni e allenato sedici. Mi sono fermato ora dopo trentaquattro e sono felice. Posso riflettere, parlare alla gente, fare cose in privato, andare ai musei, leggere, andare ai teatri”. Allegri sta studiano inglese. “Prendo lezioni a Milano. Voglio arrivare a parlarlo bene, credo che il listening sia la parte più difficile. Capisco meglio se mi parlano più lentamente. Guardo film e leggo in inglese e lì ci siamo, capisco”. E sul futuro, aggiunge. “Il prossimo sarà un anno importante. Sarà una scelta fondamentale e devo arrivarci preparato. Dopo un anno fuori e tanti alla Juventus, non voglio tornare e far male”.

//banner direct adx
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com