Razzismo, l’audio di De Siervo: “Spegniamo i microfoni”

Condividi

Fa già discutere un audio che vede protagonista Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega di A sui ‘buu’ razzisti negli stadi di Serie A.

 Il 23 settembre scorso, durante un consiglio di lega, un telefonino ha ‘catturato’ queste parole di De Siervo:  “Ma quale censura. Per raccontare al meglio la bellezza del calcio, la linea è di non indugiare sui brutti episodi che capitano ogni domenica”. Lo stesso, avrebbe dato indicazioni di spegnere i microfoni direzionali delle curve per impedire di far ascoltare cori discriminatori in televisione.

La FIGC sta decidendo se sia il caso di aprire un’inchiesta contro l’ad De Siervo. Come riferisce La Repubblica, poi, nella sala erano presenti l’allora presidente della Lega Micciché, Percassi dell’Atalanta,  Antonello dell’Inter, Scaroni del Milan e Campoccia dell’Udinese oltre all’ad.