Napoli – Bologna 1 – 2, azzurri in ‘coma irreversibile’

Condividi

Il Napoli, dopo la splendida prova di Liverpool, ospita tra le mura amiche il Bologna. I partenopei cercano una vittoria che manca da oltre un mese.

Napoli che si presenta con un gol di Lozano, poi annullato per fuorigioco. I padroni di casa fanno girare palla faticando però a trovare lo specchio della porta con Skorupski mai costretto all’intervento decisivo. Una svirgolata di Fabian al 32′ quasi costa il gol dell’ex con Dzemaili bravo ad approfittarne e tentare la girata che finisce a lato di poco.

Al 41′ Llorente rompe il ghiaccio: Lampo di Lorenzo Insigne che parte dalla sinistra e in velocità palla al piede taglia il campo grazie anche al lavoro di Lozano che si porta via i difensori bolognesi. Il capitano azzurro prova la conclusione trovando la respinta bassa di Skorupski. Sulla ribattuta c’è Llorente che in tap in di destro gonfia la rete.

Ad avvio ripresa il Napoli sfiora due volte il raddoppio ma al 58′ arriva il pareggio a sorpresa del Bologna:dalla sinistra con Sansone che trova il pertugio giusto per mettere in mezzo col destro; Koulibaly di testa anticipa Palacio ma la palla finisce sui piedi di Skov Olsen che è libero di mettere alle spalle di Ospina. Il Napolo prova a reagire ma è il Bologna a trovare addirittura il goal del sorpasso: Sansone ruba palla a Maksimovic,l’azione procede con Palacio, Dzemaili e si conclude proprio con Sansone che riceve lo splendido filtrante dello svizzero e supera Ospina. Il Napoli cerca il goal del pareggio con conclusioni dalla distanza, allo scadere il Var annulla il goal del pareggio di Llorente. Per il Napoli l’Europa è sempre più lontana.