Slavia Praga, Trpišovský: “Nel finale l’Inter è stata devastante”

Condividi

L’allenatore dello Slavia Praga Jindrich Trpišovský è intervenuto in conferenza stampa per commentare la partita contro l’Inter persa per 3-1. Di seguito le dichiarazioni riportate da tuttomercatoweb:

Che valutazione dà a questa partita?
“E’ andata diversamente da come speravamo. Abbiamo perso il contatto col match nel secondo tempo. Lautaro e Lukaku sono attaccanti eccellenti, se gli lasci spazio ti fanno male. Abbiamo comunque creato, ma i nostri avversari sono cresciuti troppo velocemente per pensare di fermarli. Il 2-1 è arrivato in un momento positivo per noi, certe situazioni sono difficili da gestire. La verità che l’Inter ha colpito pure due traverse, nel finale era diventata devastante. Impossibile pensare di vincere”

Su cosa si può ancora lavorare per il futuro?
“Nella ripresa la nostra pressione è calata e si è visto. Fino al rigore siamo stati perfetti o quasi. L’Inter a un certo punto si è rivelata molto pragmatica, si vede il frutto del loro lavoro: la velocità e la pressione del nostro avversario ci ha messo in difficoltà”

Come giudica la prestazione di Olayinka, nel confronto di Lautaro e Lukaku?
“Stiamo parlando di due giocatori internazionali, titolari nelle rispettive nazionali. Kudela nel complesso è stato positivo, altri giocatori importanti sono rimasti in panchina per influenza. Non siamo riusciti a rispondere con i cambi, laddove i loro hanno fatto davvero la differenza”