Lazio, Cataldi: “Consapevoli di poter segnare tre reti”

Condividi

Danilo Cataldi, centrocampista della Lazio, ha parlato in mixed zone dopo il match terminato 3-3 tra Lazio e Atalanta all’Olimpico. Di seguito le parole del centrocampista riportate da TMW:

Pareggio che salva la stagione?
“No, perché siamo a metà ottobre. È un pareggio importante se vediamo l’andamento della gara, ma magari ci può dare quella convinzione in più. La partita rispecchia la stagione, fatta di alti e bassi. Bisogna migliorare sicuramente, cercando di giocare tutte le partite come questo secondo tempo”.

Come hai vissuto questa rimonta?
“Sono entrato in campo voglioso, pensavo che se ci avevano fatto tre gol nel primo tempo avremmo potuto segnarne altrettanto noi nella ripresa. A livello tecnico siamo una squadra più forte ma sul campo poi non è detto che vinca chi è più forte. Quando non è giornata bisogna mettere quel qualcosa in più che non rientra nel bagaglio tecnico, quindi qualche cattiveria, qualche contrasto forte per far capire che ci siamo. Per fortuna gli episodi hanno girato a nostro favore, con due rigori a favore e due salvataggi”.

Lazio a due facce
“Rispecchia l’inizio della stagione. Dobbiamo migliorare, non possiamo reagire sempre dopo aver preso uno schiaffo. Spero che questa partita ci possa dare motivazioni”.

In estate è partito Badelj ed è stata data fiducia a te
“Io faccio il mio quotidianamente e quando vengo chiamato in causa cerco sempre di dare una mano alla squadra. Da parte mia l’impegno non mancherà mai”.

Cosa ne pensi dell’arbitraggio di oggi?
“Dopo una partita del genere, così spettacolare, parlare dell’arbitraggio è riduttivo”.