Bosnia, Pjanic: “Non siamo maturi”

Condividi

Miralem Pjanic, centrocampista della Juventus, ha parlato della sconfitta della sua Bosnia contro la Grecia, gara valevole per le qualificazioni ad Euro 2020. Ecco le sue parole a “Sport Sport”:

Siamo noi i colpevoli per questo momento. E’ stata una gara brutta, siamo stati male in campo: loro tatticamente hanno fatto una buona partita, noi eravamo sempre in ritardo. In casa giochiamo diversamente, non ci meritavamo di più. Non siamo maturi, qualsiasi persona intelligente che sa di calcio lo vede. Non siamo pronti per lottare per il primo posto: solo con l’Italia abbiamo fatto bene e ora ci servono tre punti nelle ultime due gare per essere terzi”.