Scontro Spalletti-Inter sulla buonuscita: troppo alta la richiesta del tecnico

Condividi

Luciano Spalletti è stato un nome molto vicino alla panchina del Milan. Lo stesso tecnico di Certaldo, all’inizio scettico sulle avances rossonere, ha messo pressione alla dirigenza dell’Inter affinché lo liberasse nelle giuste condizioni.

Secondo quanto riportato dal quotidiano La StampaSpalletti avrebbe urlato al telefono con Marotta: “Se date 12 milioni di euro a Conte, me ne dovete dare almeno 5”. Il doppio rispetto ai 2,5 milioni proposti dai nerazzurri. Il Corriere della Sera aggiunge che Luciano aveva provato a vincere le resistenze dell’Inter nella notte di lunedì, inviando un messaggio a Steven Zhang. Nonostante l’affetto che lo lega all’allenatore toscano, il presidente nerazzurro ha ribadito la linea societaria, spiegandogli che non gli sarebbe stato corrisposto un anno di stipendio per consentirgli di allenare il Milan. “Pagare sei mesi è elegante, oltre è da stupidi”: osservano dalla sede nerazzurra. Dai rossoneri era arrivata un’offerta di poco più di 5 milioni di euro annui.