Arsenal, Ceballos: “Gunners passo importante per la mia carriera”

Condividi

Il centrocampista dell’Arsenal Dani Ceballos ha parlato in conferenza stampa dal ritiro della sua Nazionale in vista del doppio impegno contro Norvegia e Svezia. Ecco le sue dichiarazioni: “Sapevo l’importanza di questa stagione e non volevo giocare poco, visto che il mio obiettivo è andare agli Europei. Andare all’Arsenal è stato un passo importante per la mia carriera. Chi segue la Premier League sa che è un campionato molto diverso rispetto a quello spagnolo e questo è importante perchè mi permette di migliorare a livello fisico. L’allenatore si sta fidando molto di me e io cerco di restituire questa fiducia con delle buone prestazioni in campo. Inoltre, sto studiando inglese tre o quattro volte alla settimana e questo mi sta facendo crescere anche dal punto di vista comunicativo. Mi sto gradualmente adattando al calcio e alla vita inglese”.

Una battuta anche sulla sua esperienza al Real Madrid e sulla sua decisione di lasciare i Blancos: “La mia idea è stata chiara fin dall’inizio, andare via per giocare e divertirmi, cosa che non era successa negli ultimi due anni. E’ stato un successo venire all’Arsenal e ora mi trovo nel posto dove vorrei essere. A Madrid sono stato abbastanza bene, ma so qual è il mio obiettivo quest’anno. Ho già giocato 10 partite e lo sto facendo al mio livello migliore”.

Sul momento del Real Madrid: “Zidane ha vinto tre Champions e non posso sapere cosa accadrà in futuro. Io ho 8 mesi da fare all’Arsenal e posso solo ringraziarli per la loro fiducia. Spero che tutto questo duri a lungo. Sergio Ramos ha vinto tutto a livello di club e di nazionale. Nonostante gli anni passino, continua ad avere la voglia e l’ambizione di un giovane. Questo lo fa essere diverso da tutti gli altri”.