Caso Mitrovic, due arresti per illeciti nel calciomercato

Condividi

Dopo indagini svolte a Bruxelles, Londra e Monaco, due persone sono state arrestate per illeciti nel mondo del calciomercato. Lo ha annunciato la Procura della Repubblica Federale del Belgio, che tramite il Miinistro delle Finanze ha specificato: “I fatti includono il riciclaggio di denaro e la corruzione privata nel contesto del trasferimento dei calciatori”. La questione ha origine nel 2015, quando in Belgio svolsero alcune indagini sul trasferimento di Aleksandar Mitrovic dall’Anderlecht al Newcastle. E, come spiega l’APF, il 24 aprile sono stati fatti alcuni approfondimenti, che oggi hanno portato i primi risultati. Infatti, come detto, ci sono stati due arresti. Tra questi c’è Christophe Henrotay, procuratore di diversi calciatori belga e non solo, tra cui anche Thibaut Courtois del Real Madrid. La polizia ha fermato l’uomo a Monaco. Su di lui c’è il sospetto che abbia ricevuto commissioni fraudolente.