#RUBRICA #LBDV – Accadde oggi, la macchina del tempo del Conte Vlad

Condividi

Oggi 10 Settembre, l’inizio di un nuovo giorno, l’inizio di un nuovo viaggio in compagnia del Conte Vlad e della sua macchina del tempo.

10 Settembre 1960 – Bikila vince scalzo la maratona olimpica. La vittoria dell’etiope Abebe Bikila nella maratona è senz’altro una delle icone delle Olimpiadi di Roma del 1960. Il sergente della guardia del Negus non gode dei favori dei pronostici, e corre pure senza utilizzare le scarpe. A due chilometri dalla fine della corsa guadagna, però, la testa della gara e taglia per primo il traguardo, posto sotto l’arco di Costantino. Sconosciuto, dal fisico mingherlino, stabilisce anche il nuovo record olimpico e mondiale con il tempo di 2h15’16″2. Quattro anni dopo, a Tokyo, si conferma campione olimpionico. È un esempio di una prestazione sportiva di altissimo livello, lontana anni luce da quelle del terzo millennio (studiate e preparate nei minimi particolari, dall’abbigliamento alle… scarpe). E dopo tanti decenni il primato mondiale, sulla distanza dei 42,195 km, è sceso solo a 2h02’57”.

10 Settembre 1994 – Il Settebello campione del mondo. La squadra di pallanuoto maschile vince l’oro ai campionati mondiali di Roma (l’unica per l’Italia in questa importante manifestazione). In finale il Settebello batte per 10 a 5 la Spagna. La Russia è terza e la Croazia, sconfitta dall’Italia in semifinale, è quarta.

Termina qui il nostro viaggio. A domani per una nuova avventura.