Hubner: “Balotelli? Per lui l’ultimo esame”

Condividi

Dario Hubner, ai microfoni di TMW Radio, si esprime su alcuni degli argomenti caldi. Da Balotelli agli altri attaccanti della Serie A, passando per alcune sue considerazioni del calcio d’oggi.

Queste le parole su Super Mario: “Per lui quest’anno è l’esame finale. Giocherà nella città che più conosce, Brescia. Lui voleva tornare in Italia e dimostrare al ct di essere tornato un ottimo giocatore, con vista sui prossimi Europei. Le premesse sono positive, ora la parola passa al campo.”

Balotelli che per il posto in Nazionale dovrà vedersela con Immobile e Belotti, che secondo Tatankasono due attaccanti simili, ma molto bravi

Sui nuovi attacchi della Serie A, tra riconferme e novità, Hubner dichiara: “Lukaku farà gol se avrà accanto i giocatori che lo sanno mettere in condizione di segnare. Ad esempio Higuain al Milan non poteva fare gol se non aveva palle buone. Ora che è tornato alla Juve, con giocatori diversi al suo fianco, segna.

Ultimo commento, di certo non proprio morbidissimo, sui giocatori del calcio d’oggi: “Non giocano più i più bravi, ma quelli aiutati. Trent’anni fa, giocatori così non arrivavano in Serie A