Donadoni: “I giovani italiani stanno crescendo meglio”

Condividi

Roberto Donadoni, ex ct della Nazionale italiana ed ora in Cina allo Shenzen, ha parlato durante la trasmissione Radio Anch’io lo Sport, sulle frequenze di Radio Rai. Di seguito, le sue parole:

“Ci sono tanti ragazzi italiani che stanno crescendo bene e stanno acquisendo la mentalità giusta. Non temono più il confronto con gli avversari e questo atteggiamento è fondamentale. Molti giocatori cominciano ad abituarsi anche al calcio straniero e i presupposti di questa Nazionale sono ottimi, si pensa a giocare a calcio e a far male in zona gol agli avversari. Ci sono diversi giovani interessanti. La cessione di Cutrone? Il Milan è una parte importante della mia vita ma detto così il mio pensiero lascia il tempo che trova. Detto questo Cutrone ha fatto bene, lotta, combatte e non molla mai. A me piace molto ma essere protagonisti nel Milan non è semplice. La società ha attuato una politica che può non piacere ai tifosi ma che mi auguro possa portare a risultati importanti. Giampaolo deve lavorare serenamente e mi auguro che riesca a ottenere risultati ottimi”.