Juventus 4-3 Napoli, l’autorete di Koulibaly regala i 3 punti ai bianconeri

Prima Pagina SERIE A
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Alla seconda giornata di campionato c’è già aria di grandi sfide. La Juventus ospita il Napoli all’Allianz Stadium. Finisce con un rocambolesco 4-3. Nel primo tempo è dominio bianconero con gli azzurri in bambola. Nel secondo tempo arriva la reazione degli azzurri che vanno vicini al pareggio. La decide Koulibaly con un autorete.

PRIMO TEMPO

Nei primi minuti le due squadre si studiano. Il primo squillo arriva dagli azzurri: palla gol al 14’ per Allan che ci prova da limite, Szczesny vola e devia in calcio d’angolo. Proprio dal tiro dalla bandierina nasce la ripartenza dei bianconeri che termina col gol di Danilo (appena subentrato al posto dell’infortunato De Sciglio). Il Napoli subisce il contraccolpo e 3 minuti più tardi arriva il raddoppio Juve con Higuain che con un numero si libera di Koulibaly ed insacca alle spalle di Meret. La Vecchia Signora va vicina al terzo gol con Khedira al 31’, grande uscita di Meret. Ancora palla gol bianconera, Khedira al 34’ da fuori area colpisce la traversa. Il primo tempo termina così 2-0 per i padroni di casa, azzurri completamene in balia dei campioni d’Italia.

SECONDO TEMPO

Nei secondi 45 minuti è il Napoli che parte all’arrembaggio cercando disperatamente il guizzo giusto. La reazione degli azzurri dura poco: al 62’ Cristiano Ronaldo ammazza la partita trafiggendo Meret di sinistro. La vera reazione partenopea arriva davvero. Uno-due micidiale: Manolas di testa al 66’ e Lozano (entrato al posto di Insigne ad inizio ripresa) sottoporta al 68’ riaprono la partita. Un minuto più tardi Douglas Costa prova a richiudere il match ma la traversa gli nega la gioia del gol. All’80’ arriva l’incredibile pareggio degli uomini di Ancelotti con Di Lorenzo. Nei minuti di recupero la disperazione del Napoli: Koulibaly con un’autorete regala i 3 punti ai bianconeri. Finisce con un incredibile 4-3.