ESCLUSIVA #LBDV – Napoli, per James sarà assalto fino all’ultimo!

Calciomercato Napoli Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

La storia tra Napoli ed James Rodriguez pare ancora lontana da una definitiva chiusura, in un senso o un altro.

Come abbiamo più volte ripetuto, l’asso colombiano ha rappresentato per l’intero calciomercato partenopeo il pezzo forte sul quale puntare, soprattutto per diktat ‘ancelottiano’, non tanto per quello presidenziale. De Laurentiis è stato chiaro: ”James solo in prestito; solo in questo modo potrei accontentare Carlo”.

Le tappe di questa interminabile trattativa tra Napoli e Real sono state parecchie: in primis, il Real era propenso a cederlo solo a titolo definitivo; poi l’opera di mediazione di Jorge Mendes sembrava aver aperto un pertugio nelle resistenze madrilene e si era iniziato a pensare alla possibilità di un prestito, ma solo con obbligo e solo dietro un pagamento robusto da parte degli azzurri.

Successivamente, come da noi raccontato, sono entrate in gioco pedine estranee alla trattativa (Fabian Ruiz e Kalidou Koulibaly), fase questa che aveva completamente bloccato le trattative. Aurelio De Laurentiis non ne ha minimamente voluto parlare.

Qui la frenata, l’improvvisa rottura dei rapporti e lo stallo, che si è protratto fino a qualche giorno fa.

L’apertura di Florentino Perez al prestito con diritto è realtà. Un prestito mascherato, ovviamente, con due condizioni che trasformerebbero il diritto in obbligo. Una soluzione all’apparenza semplice, quasi a portata di mano.

Le problematiche del trasferimento

Ad oggi il mercato del Real Madrid ha lasciato insoddisfatto il tecnico francese Zinedine Zidane, inutile negarlo. Erano stati promessi acquisti importanti, nomi pesanti, ma al 22 agosto, in maglia ‘Blancos’, di realmente pesante è approdato solo Eden Hazard dal Chelsea.

Inoltre, alcune cessioni e alcuni infortuni (si veda Asensio e lo stesso Hazard) hanno frenato la partenza di alcuni calciatori con le valigie pronte, proprio come James. Il rapporto tra il colombiano e Zidane non è assolutamente dei migliori (a voler essere buoni) e il tecnico francese ha già dovuto mal sopportare la permanenza, ormai certa, di Gareth Bale.

Il mercato del Real è ancora in piena fase di svolgimento, con alcuni nomi che potrebbero, proprio in prossimità del gong finale, arrivare a Madrid. Parliamo, anzitutto, di Neymar, la stella del PSG ed ex Barcellona, ma anche di Van de Beek. Ma fino a quando Florentino non riuscirà a ricoprire tutti gli slot necessari, difficilmente si priverà di un calciatore importante (per lui e per la tifoseria) quale James.

James al Napoli: Si o No?

Aurelio De Laurentiis, secondo le nostre fonti, ci proverà fino alla fine. Cercherà di accontentare Carlo Ancelotti, che intanto è pronto ad abbracciare anche Hirving Lozano.

Le condizioni dei partenopei restano sempre le stesse: prestito con diritto di riscatto, cinque milioni subito e circa 30 a giugno prossimo.

Da sottofondo a questa estenuante trattativa vi sono due punti (fondamentali) a favore dei partenopei: il patto di ferro tra James Rodriguez e Carlo Ancelotti e l’importante opera di mediazione di Jorge Mendes, che sta facendo di tutto per liberare il proprio assistito e portarlo all’ombra del Vesuvio.

Proprio il potente procuratore, nelle ultime ore, pare aver proposto Bruno Fernandes al Real Madrid, così da aggiungere una pedina importante per il centrocampo del Real (e lasciar libero James di partire).

Tra James Rodriguez e Napoli sembra una interminabile storia d’amore tra due persone che stanno facendo di tutto per cercarsi e trovarsi, con il solito bruto (il Real, in questo caso) a mettere i bastoni tra le ruote. Solitamente, omnia vincit Amor.

E questo basta, per ora, ai tifosi partenopei, per sognare ‘El Diez’.