#LBDV – Lukaku, un gigante al servizio di Conte

Condividi

Romelu Lukaku è il nuovo attaccante, dell’Inter. E se questa trattativa è andata in porto, parte del merito va anche ad Antonio Conte, da sempre estimatore del giocatore.

IL DESIDERIO DI CONTE

L’ attaccante nativo di Anversa è sempre stato uno dei più grandi desideri di Antonio Conte. Ha chiesto il suo acquisto sia alla Juventus che al Chelsea, senza mai essere accontentato. All’Inter ha trovato una dirigenza pronta ad ascoltare e ad esaudire ogni sua richiesta. Soprattutto, ha trovato un Beppe Marotta (con cui aveva lavorato in bianconero) in sintonia con le sue idee. Il tecnico pugliese, dunque, ha colto la palla al balzo e non ci ha pensato due volte: via Icardi, dentro Lukaku.

UNA LUNGA TRATTATIVA

L’accordo con il giocatore è stato trovato  subito. Con il Manchester United, invece, è stata una trattativa estenuante, un tira e molla continuo. “Lo United chiede troppo” è la prima notizia che trova concordi le varie testate giornalistiche: effettivamente, 80 milioni sembravano un’enormità.

“L’ Inter tenta di avvicinarsi con i bonus ma gli inglesi sono irremovibili: l’Inter vira su Cavani”. Qui, le speranze dei nerazzurri sembrano spegnersi: le richieste dei Red Devils non vogliono ammorbidirsi e il club di Steven Zhang pare intenzionato a fondarsi su altri profili. In particolare, il nome più fattibile sembra essere quello di Edinson Cavani. Integro fisicamente e con il contratto in scadenza nel 2020, il classe 1987 può essere uno dei migliori per rapporto qualità prezzo. Su Lukaku, nel frattempo, a pochi giorni dalla fine del mercato inglese, si inserisce la Juventus. I bianconeri mettono in piedi uno scambio con Dybala e in breve tempo le due società trovano gli accordi. Ma ecco il colpo di scena: la Joya rifiuta il trasferimento in Premier League e l’affare salta. L’ inter, a questo punto, torna alla carica: il belga è il prescelto dell’allenatore e bisogna fare il possibile per portarlo a Milano. Così, l’8 agosto, ultimo giorno di mercato in Inghilterra, i meneghini fanno uno sforzo: offrono 65 milioni di base fissa più 13 di bonus per un totale di 78 milioni. Una cifra praticamente irrinunciabile. Ed infatti, il Manchester United cede: Romelu Lukaku è un nuovo giocatore dell’Inter.

L’ ARRIVO A MILANO

In tarda serata, l’attaccante atterra a Milano Malpensa con il suo agente, Federico Pastorello, e trova una folla festante ad attenderlo. La nuova avventura in Italia è cominciata.

L’ ABBRACCIO DEL GIGANTE

Il giorno seguente, ad Appiano Gentile, ha luogo il primo incontro con il tecnico leccese, che il belga definisce “il migliore al mondo”. Dopo anni di inseguimenti, Conte, può abbracciare il suo gigante. Si, “il gigante”: Così l’Inter Media House lo ha presentato sui social network. Un gigante che si aggira tra i palazzi di Milano e che fa tremare la terra ad ogni suo passo. E i tifosi nerazzurri, intanto, sperano che i prossimi a tremare siano gli avversari.