#LBDV – Icardi, la fretta dell’Inter e lo scenario di mercato

Calciomercato Inter Juventus Napoli Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

L’Inter ha fretta, per dare l’assalto definitivo a Romelu Lukaku, aspettando che si definisca anche l’affare Dzeko con la Roma, ha bisogno assoluto di incassare e di liberare lo slot del centravanti attualmente occupato da Mauro Icardi. L’attaccante argentino sta giocando alla guerra fredda con il club nerazzurro, asserisce di voler rimanere a Milano, al tempo stesso sa che ormai il rapporto con l’ambiente si è esaurito e sa anche che Conte non punta su di lui.

E’ un intreccio intricato, un gioco psicologico a chi resiste di più, ma destinato comunque ad esaurirsi a stretto giro, date le esigenze impellenti della società nerazzurra di monetizzare. Al contempo, Icardi non vuole passare anche per traditore dopo gli ultimi controversi mesi in cui il rapporto con l’ambiente nerazzurro e con lo spogliatoio si è sgretolato. Dalle ultime news direttamente dal fronte Icardi, la situazione si starebbe per sbloccare, in chiave cessione.

La Juventus attende sorniona

Mauro Icardi e la Juventus, un binomio nato lontano da occhi indiscreti, in fondo all’ultimo inverno, ad inizio primavera, ai primi screzi di Maurito con l’Inter. La Juventus ha parlato più volte con l’entourage dell’argentino, ma non vuole svenarsi, consapevole che l’Inter si ritrova tra le mani una carta che scotta.

Così Paratici e Nedved, che hanno l’ok a procedere da tempo da parte di Wanda e Icardi, attendono sulla sponda che i tempi siano maturi, per l’assalto definitivo. Dalle parti della Continassa ci sarebbe anche chi avrebbe abbozzato una prima idea di proposta da presentare all’Inter: 40 milioni più Mario Mandzukic, prendere o lasciare. C’è una linea che vedrebbe di buon occhio uno scambio Dybala-Icardi, soluzione che potrebbe convenire un po’ a tutti, ma è una linea che non decolla, per il momento. Icardi ha il gradimento totale di Maurizio Sarri, che lo avrebbe voluto già a Napoli.

Il Napoli, opzione lontana

C’è un secondo club italiano, che in silenzio e con approcci timidi, corteggia a modo suo Icardi: è il Napoli, che al momento è concentrato sull’affare di punta del suo mercato, dopo aver preso Manolas, ovvero la trattativa James Rodríguez. Ma con grande circospezione e discrezione il club azzurro coltiva l’idea folle, quella di mettere le mani anche su un grande centravanti.

Il Napoli ha Milik, ha Dries Mertens, non ha esigenza impellente di fare un numero nove, perché Ancelotti ha in rosa tanti attaccanti, pur con caratteristiche differenti. Ma laddove si dovesse aprire un varco, una breccia, per infilarsi  a sorpresa, forse non disdegnerebbe di provarci. Resta una soluzione di “ripiego”, attuabile solo e se la strada bianconera dovesse naufragare e comunque in seconda battuta, ma da tenere comunque in considerazione.

E’ iniziato il mese caldo per Icardi, c’è da giurarci, perché le carte stanno per scoprirsi e a breve lo scenario diventerà chiaro a tutti.