Livorno, Diamanti onora la promessa: “Noi salvi? Io a piedi a Montenero”

Condividi

Se ci salviamo vado a piedi a Montenero“. È questa la prossima che Alessandro Diamanti, centrocampista del Livorno, aveva fatto sei mesi fa durante una diretta Facebook.

Ora, dopo la matematica conquista della salvezza in Serie B, il calciatore, insieme ad alcuni compagni e al giornalista Paolo Brosio, è salito a piedi verso il colle alle spalle di Livorno. Li dove si trova il Santuario della Madonna di Montenero, patrona della Toscana.

Alla partenza del ‘pellegrinaggio’, fissata alle 10.30 alla Baracchina Bianca, a Diamanti si sono aggiunti altri calciatori. In ordine: il centrocampista Francesco Valiani, il capitano Andrea Luci e i difensori Lorenzo Gonnelli, Andrea Gasbarro e Matteo Di Gennaro. Arrivati a Montenero il gruppo è stato accolto da don Luca Giustarini, priore del santuario.