Genoa – Roma 1-1, le pagelle motivate

Condividi

Diamo i voti ai calciatori del posticipo di domenica alle 18 tra Genoa e Roma.

GENOA

Ionut RADU 7,5 – La parata nel primo tempo su Fazio è una delle più belle della stagione. Se riesce a migliorare con i piedi e nelle uscite abbiamo un portiere praticamente perfetto.

Davide BIRASCHI 5 – Non perfetto per tutto il match, sbaglia su El Sharaawy nell’occasione del gol della Roma.

Cristian ROMERO 6,5 – Limita Dzeko al meglio, fantastico nel corner a svettare in mezzo ai giganti nella Roma.

Ervin ZUKANOVIĆ 6,5 – Bene in copertura. Lasciati pochissimi spazi agli attaccanti avversari.

Domenico CRISCITO 5,5 – Poche sortite offensive, passo indietro rispetto al match di settimana scorsa. Sulle fasce il Genoa non riesce a fare male.

Miguel VELOSO 6,5 – Lo si vede spesso nel mezzo, ottimo sui tiri dalla distanza e sulle palle inattive. Scheggia il palo su palla inattiva ad inizio match.

Ivan RADOVANOVIĆ 6 – Smista palla, anche se i ritmi sono un po’ troppo bassi. Pericoloso con diverse conclusioni offensive.

Lukas LERAGER 5 – Uno dei peggiori. Non si fa mai sentire. Prestazione anonima, per nulla nel vivo dell’azione. (Dall’83’ Antonio SANABRIA 5 – E’ l’uomo immagine del finale di match: bravo a guardagnarsi il rigore che però lo spreca malamente).

Daniel BESSA 6,5 – Primo tempo forse da migliore in campo. Nella ripresa invece gioca in altra posizione e fatica maggiormente. Recupera qualche pallone interessante, ma poi sbaglia quando deve andare a rifinire per le due punte. (Dal 92Esteban ROLÓN S.V)

Christian KOUAMÉ 7 – Fisicamente non si batte, ma stavolta è bravissimo anche coi piedi. Ottimo palla al piede, super anche nelle sponde per i compagni

Gianluca LAPADULA 7 – Nonostante non giochi titolare da una vita, oggi è uno dei migliori. Da solo lotta e combatte contro Manolas e compagni e spesso ha la meglio. Mette paura alla Roma con tantissime conclusioni. Non trova però mai lo specchio della porta, ma la prestazione è assolutamente positiva. (Dal 73′ Goran PANDEV 5 – Entra ma non si vede mai).

ROMA

Antonio MIRANTE 6,5 – Non benissimo nell’uscita sul gol subito, mentre è in ritardo e atterra a valanga Sanabria nel rigore. Bravo però a respingere il penalty.

Alessandro FLORENZI 6,5 – Nel primo tempo è assolutamente uno dei più bravi, con tanti problemi creati alla squadra di casa sulla sua fascia di competenza. Cala nella ripresa. (Dall’89’ Rick KARSDORP S.V).

Kostas MANOLAS 4,5 – Semplicemente non ne azzecca una. Dal primo minuto sbaglia ogni intervento. Sempre fuori tempo, Kouamé e Lapadula lo mettono costantemente in difficoltà. Peggiore in campo.

Federico FAZIO 6,5 – Buona gara in copertura, salva soprattutto sulle numerose amnesie del compagno di reparto.

Aleksandar KOLAROV 5,5 – Prova a sganciarsi nella metà campo avversaria, ma con poca verve. Ci si aspettava da lui un maggiore apporto offensivo.

Bryan CRISTANTE 5 – Poche verticalizzazioni, corre a vuoto in mezzo al campo.

Steven NZONZI 5,5 – Non un gran lavoro davanti alla difesa. Meglio in fase offensiva e in ripartenza, ma non è sufficiente.

Nicolò ZANIOLO 5,5 – Messo in campo in una posizione non sua, non brilla. Sulla fascia sembra inerme e si fa vedere col contagocce. Ammonito, lascia il campo. (Dal 75′ Justin KLUIVERT 6 – Dai suoi piedi parte il cross per il gol del vantaggio. Qualche spunto interessante).

Lorenzo PELLEGRINI 6 – Riesce ad inserirsi con facilità nell’area avversaria nel primo tempo, dove ha due grosse occasioni per passare avanti. Nella ripresa cala e così Ranieri decide di cambiarlo. (Dal 67′ Patrik SCHICK 5 – Un vero peccato. La dimosrazione di un giocatore dai grandi mezzi che però non riesce mai ad esprimersi. Anche oggi non brilla, ed è soprattutto il colpevole sul gol di Romero).

Stephan EL SHAARAWY 6,5 – Si conferma nettamente l’uomo più in forma di questa Roma. Oggi però è anche fortunato, dato che chiede il cambio un minuto prima di metterla dentro.

Edin DZEKO 6,5 – Grande prestazione da leone nel mezzo. La Roma agisce moltissimo sulle fasce e lui c’è su tutti i palloni.