Ajax – Juventus, scontri tra tifosi e polizia: la situazione

News Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Non sembra esser cominciato con il piede migliore, il quarto di finale di Champions League tra Ajax e Juventus. Secondo, infatti, quanto riferisce il quotidiano olandese De Telegraaf, alcuni facinorosi sembrano esser stati fermati dalle autorità dei Paesi Bassi; secondo le ultime notizie, erano tutti tifosi bianconeri, con indosso spray al peperoncino, manganelli, fuochi d’artificio e anche un coltello. I tifosi si trovavano vicino alla Johann Cruijff Arena, dove appunto dovrà esser giocato, stasera, il quarto di finale.

A dichiararlo è Matteo Salvini, Ministro dell’Interno, sul proprio profilo Facebook. Salvini è intervenuto proprio a proposito delle ultime notizie, affermando che “centoventi tifosi della Juventus sono stati fermati per possesso di oggetti non esattamente appropriati per andare allo stadio”. Tuttavia, non si sono registrati scontri con quest’ultimi.

Al contrario, a quanto riferisce Gianluca Di Marzio, di fronte ai cancelli dello stadio si sono verificati degli scontri, con alcuni tifosi olandesi che hanno caricato la polizia, che ha però ripreso in mano la situazione.