Milan, Andrea Conti: “Voglio giocare, ma capisco le scelte del mister”

Condividi

Dopo un lungo calvario, il terzino del Milan Andrea Conti è tornato a cavalcare la fascia e a contribuire alla causa rossonera. L’ex calciatore dell’Atalanta suona la carica in vista del rush finale con l’obiettivo Champions League ben piantato in testa. Queste le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky Sport: “Stiamo attraversando un periodo positivo, dobbiamo mantenere una posizione che è l’obiettivo del club da quando sono qua. L’entusiasmo è rispecchiato dai tifosi, sabato erano 60.000 a San Siro, tanta roba. Dobbiamo affrontare il Chievo come se fosse una finale. E’ fondamentale per noi ottenere i tre punti per mantenere la zona Champions. Sono stato fuori tanto, vorrei giocare di più ma chi scende in campo al posto mio si sta comportando egregiamente. I risultati parlano chiaro: il mister sa quello che ho passato, ci è passato anche lui, sa bene come gestirmi e quando farmi giocare. Firmerei per non giocare mai e per vedere il Milan tra le prime quattro a fine stagione. Se raggiungeremo la Champions ho voglia di fare qualcosa di pazzo: quando giocavo con l’Atalanta ho tinto i capelli biondi per l’Europa League, devo fare qualcosa di diverso per non essere ripetitivo. I capelli rossoneri? Perché no?”.