Champions League, grande Ajax ma non basta. Vola il Tottenham

Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ieri sera si sono disputati due match di Champions League, precisamente Ajax – Real Madrid e Tottenham – Borussia Dortmund. Gli olandesi hanno giocato un match straordinario, nonostante si ritrovassero ad affrontare una grande potenza del calcio europeo. Uno sfortunato Ajax al quale viene tolto un goal di vantaggio molto importante su un colpo di testa di Tagliafico. Il Real Madrid si mostra affaticato e senza idee, fino al goal di Karim Benzema che al 60’ segna una rete spettacolare e porta il vantaggio la squadra. L’Ajax, però, c’è e si fa sentire con la rete di Ziyech che con un piattone batte Courtois, rivendicando il goal annullato dal VAR. La splendida forma dell’Ajax non basta a placare la furia del Real che nella fase finale, riesce a portarsi in vantaggio con una rete di Asensio e ad aggiudicarsi un ottimo 2-1 in trasferta, per la gara di ritorno.

Diversamente, invece, possiamo dire di Tottenham – Borussia. Anche questo secondo match non ha regalato molte emozioni nel primo tempo, ribaltando completamente atteggiamento nel secondo. Un Tottenham scatenato nei secondi 45’ di gioco che grazie alla rete di Son Heung-Min, apre le danze per un tris contro i tedeschi. Il match resta quasi in stand-by, fino agli ultimi 10 minuti di gioco in cui Vertonghen e Llorente chiudono la partita con i goal del 2 e del 3 a 0. Non pesano le assenze di Kane e Alli ai londinesi ma pesano quelle di Reus e Alcacer ai tedeschi.

AJAX 1-2 REAL MADRID
MARCATORI: Benzema 60′ (RM)‚ Ziyech 75′ (A)‚ Asensio 87′ (RM)
AMMONIZIONI: Ziyech (A)‚ Reguilon (RM)‚ Lucas Vazquez (RM)‚ S. Ramos (RM)
ESPULSIONI: /

TOTTENHAM 3-0 BORUSSIA DORTMUND
MARCATORI: Son Heung-Min 47′ (T)‚ Vertonghen 83′ (T)‚ Llorente 86′ (T)
AMMONIZIONI: Aurier (T)‚ Delaney (BD)
ESPULSIONI: /