CSKA 1-2 Roma, un piede è già agli ottavi

Condividi

Importantissima vittoria della Roma a Mosca ai fini del passaggio agli ottavi. I giallorossi hanno battuto il CSKA per 1-2 con i gol di Manolas e Pellegrini. Buona prova degli uomini di Di Francesco che salgono a nove punti nel girone. Serve almeno un pareggio nelle prossime sue partite con Viktoria Plzen e Real Madrid.

Il Primo Tempo – Parte forte la Roma che, al quarto minuto, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, si porta in vantaggio con Konstas Manolas. Dal 17′ si inizia a vedere il CSKA con Vlasic ma la palla è lontana. Buon’azione dei russi su corner con Bijol che sovrasta Dzeko e colpisce di testa, il tiro centrale, Olsen blocca. Clamorosa occasione sbagliata da Florenzi. Il terzino si mangia letteralmente il gol del raddoppio. Contropiede gestito da Kluivert, l’olandese parte dalla sinistra, si accentra, vede il movimento e lo serve con un assist vellutato. L’esterno giallorosso al momento della conclusione inciampa e perde il tempo della conclusione. L’ultima occasione buona del primo tempo arriva con Oblyakov. Il russo supera con un tunnel Manolas, ma il greco respinge. La palla si impenna e Schennikov, da buona posizione, colpisce di testa senza però inquadrare la porta.

Il Secondo Tempo – La prima occasione è targata Roma. Buona palla rasoterra di Kluivert per Dzeko che però si fa rimpallare il tiro da Rodrigo. La seconda occasione della partita arriva al 50′ ed è quella del pareggio CSKA. Sigurdsson ruba il tempo a Santon e batte Olsen dall’interno dell’area di rigore. Da segnalare l’azione fantastica di Akhmetov, che arriva palla al piede fino al limite dell’area di rigore, per poi servire Sigurdsson. Al 56′ i russi restano in 10 per l’espulsione di Magnusson. Doppia ammonizione per trattenuta su Kluivert. Dopo tre minuti arriva l’ 1-2 della Roma con Pellegrini che riceve palla grazie ad un tiro sbagliato di Cristante. Rasoterra che beffa Akinfeev. Occasione degna di nota quella di Zaniolo che avanza in contropiede solitario e dopo averne saltato un paio sbaglia la conclusione.  La Roma soffre un po’ gli ultimi 10 minuti ma il risultato resta sull’ 1-2.