#LBDV – Inter, giorno importante per Lukaku

Condividi

Oggi più che mai l’Inter fa sul serio per Romelu Lukaku. Piero Ausilio è volato in quel di Londra per la nota missione: portare l’attaccante del Manchester United a Milano. Nell’incontro previsto per oggi con i Red Devils, i nerazzurri avranno l’occasione per allacciare rapporti e presentare la prima concreta proposta. L’intenzione sarebbe quella di presentare un’offerta di prestito biennale con obbligo di riscatto per una cifra complessiva vicina ai 70 milioni di euro richiesti dal Manchester United. La cifra potrebbe essere dilazionata in 10 milioni per il primo anno, 30 per il secondo, ed i restanti 30 per il riscatto. Ma tutto dipenderà dall’incontro e dai dialoghi che oggi si avranno con lo United.

La sensazione è che quella che partirà oggi sarà una lunga trattativa, un tiro e molla continuo che al momento ha il 50% di possibilità di chiudersi così come di far saltare il tutto. Non dimentichiamo che appena due estati fa una trattativa simile saltò proprio per la fermezza dei nerazzurri. Stiamo parlando di Perisic ai Red Devils. Alla fine il passaggio non si concretizzò perché l’Inter puntò i piedi sui 50 milioni di euro richiesti non indietreggiando di un centimetro. Una scelta irremovibile che fece saltare l’affare. Non è detto, quindi, che il Manchester United non possa fare altrettanto. In questo caso, la sensazione è che i nerazzurri vogliano trovare il modo di concludere la trattativa arrivando all’offerta giusta che faccia vacillare gli inglesi. Per questo motivo la dirigenza nerazzurra è cauta, lo United potrebbe avere lo stesso atteggiamento, ma intanto dovrà dare risposte in primis sulla formula, poi sulla cifra finale proposta dall’Inter. Si capirà se c’è margine o meno. Quella di oggi è una giornata davvero importante per l’operazione Lukaku.