#LBDV – Quale sarà il futuro di Alfonso De Nicola?

Condividi

Alfonso De Nicola, dal trenta giugno prossimo, non sarà più il medico sociale del Napoli. Le strade delle due parti si divideranno, lasciandosi alle spalle un cammino lungo quasi quindici anni. Ma, se da un lato, il futuro del Napoli si trova già in società, quello del dottore sannita è ancora tutto da scrivere. 

Nulla è ancora trapelato riguardo le possibili scelte di De Nicola, e nessuno, in realtà, conosce le sue scelte. Proviamo però a comprendere insieme in che modo il medico deciderà di pianificare il suo futuro.

UN ARRIVEDERCI AL MONDO DEL PALLONE – Come sappiamo, recentemente De Nicola ha inaugurato un nuovo centro medico: Centro Medico “One” – The Center. Costruito ad Amorosi, nel Sannio, vicino alla residenza del dottore, potrebbe essere un modo per lui di svagarsi un po’, abbandonando almeno per il momento il mondo del calcio. 

Questa decisione potrebbe permettere a De Nicola di staccare un po’ dalla frenesia tipica di un club di Serie A, così da poter valutare, in futuro, anche altre proposte di lavoro.

NUOVE AVVENTURE, NUOVA SOCIETA’ – D’altro canto, però, bisogna pur considerare i forti interessamenti di club distanti da Napoli. Alfonso De Nicola, seppur non sul piano del tifo quotidiano, è un professionista conosciuto e rinomato in ambito calcistico. Alla nomina di Sarri come nuovo tecnico della Juventus – ed anche, se vogliamo dirla tutta, prima ancora della sua nomina -, alla Continassa si era più volte fatto il suo nome come nuovo responsabile – o affiliato – del JMedical

Se da Torino parevano esserci stati dei bisbigli, a Roma il nome di De Nicola è transitato davvero: Pallotta e Baldini avevano davvero pensato a lui come nuovo responsabile dell’area medica, salvo poi non concludere ed arenando la trattativa.

Per De Nicola, infine, era stato concepito anche un possibile ritorno ad Itaca. A volerlo potrebbe essere anche il Benevento; una soluzione che, di logica, potrebbe trovare nelle due parti i giusti compressi: da un lato, De Nicola potrebbe spostarsi più vicino sia al centro medico che ai propri cari; dall’altro lato Vigorito, presidente del Benevento, potrebbe aggiudicarsi un nuovo top player in società, in modo da rendere la corsa alla Serie A un obiettivo ancora più serio. Che De Nicola raggiunga presto Filippo Inzaghi?

 

DE LAURENTIIS ED I COLPI DI CODA – Da considerare, comunque, che Aurelio De Laurentiis, patron della SSC Napoli, ne ha sempre saputa una più del DiavoloIl presidente romano sa benissimo cosa andrà a perdere, e nonostante la decisione di trovare un nuovo responsabile dello staff medico, potrebbe comunque offrire a De Nicola un ruolo come consulente esterno. Contenti tutti? Può darsi, anche perché, come detto, il dottore è prossimo a concentrarsi anche sul proprio centro medico nel Sannio. ADL riuscirà a convincerlo?