Cagliari, Pisacane: “Tutto nelle nostre mani, non dobbiamo mollare”

Condividi

Fabio Pisacane, difensore del Cagliari, ha parlato così dell’ultimo match giocato dai rossoblù, perso contro la Lazio. Ecco le sue dichiarazioni: “Non siamo riusciti a rendere come al solito, anche se non si deve neppure sottovalutare il valore della Lazio. In queste ultime tre partite il calendario ci ha messo di fronte squadre molto forti: contro le due romane non ci siamo espressi al meglio, contro il Napoli siamo stati sfortunati, avremmo potuto tranquillamente portare a casa un pareggio”.

La sfida di Genova: “Non dobbiamo piangerci addosso, è necessario invece ripartire subito e conquistare i punti che ci mancano alla salvezza matematica. I tifosi possono stare tranquilli, non abbiamo staccato la spina. Andiamo sabato a Genova decisi a fare una grande partita e ottenere un risultato positivo”.

La stagione: ”Credo che sia stata una buona stagione. Dopo la sconfitta contro la Sampdoria si temeva che la squadra potesse cadere verso il basso, invece ci siamo ripresi subito, battendo in casa formazioni blasonate come Inter, Parma e Fiorentina. Ad un certo punto abbiamo pensato di potere alzare l’asticella, non è accaduto perché nel calcio italiano non c’è nulla di scontato. Però è sempre tutto nelle nostre mani: alla fine anche il decimo posto è ancora un traguardo possibile”.