Chievo Verona, Di Carlo: “I ragazzi hanno giocato con coraggio”

Prova dignitosa e ordinata del Chievo, come promesso alla vigilia, ma alla fine è arrivata la vittoria dell’Inter per 2-0 con i gol di Politano e Perisic. Non può che essere soddisfatto della prestazione dei suoi Domenico Di Carlo, che ha commentato così nel post gara:

“Nel percorso intrapreso con i giovani è normale che poi qualcuno trovasse difficoltà a San Siro contro Miranda e Skriniar. Nel primo tempo abbiamo concesso poco all’Inter, siamo stati corti e ordinati e il gol di Politano è nato da una carambola. Volevo che i ragazzi tenessero vivo il match, anche sull’1-0, così abbiamo avuto un paio di occasioni per pareggiarla; l’espulsione di Rigoni però ha chiuso il match secondo me, perché non abbiamo più avuto la forza di rimontare.

Era importante non farli palleggiare fra le linee, sono bravi a tirati da una e dall’altra parte. Il Chievo ha giocato con coraggio, non ha mai mollato. Sono contento, tolto il risultato che ci penalizza l’atteggiamento è stato buono”.

Sul portiere Semper: “Non ha pressioni, può diventare un grandissimo portiere”.

Sarà ancora sulla panchina del Chievo? “Al presidente devo molto, vedremo”.