Frosinone, Baroni: “Salvezza difficile ma non bisogna mollare”

Condividi

Il tecnico del Frosinone Marco Baroni ha rilasciato le seguenti dichiarazioni dopo il match perso per 3-1 dai canarini al ‘Benito Stirpe’ contro l’Inter: “Abbiamo giocato un buon secondo tempo, la squadra si è un po’ sbloccata. Nel primo tempo era difficile portare pressione al palleggio dell’Inter e abbiamo faticato. Prestazione importante dei nerazzurri nei primi 45 minuti, poi dopo l’1-2 siamo andati ad aggredirli alti provando a pareggiare magari attraverso la veemenza. Peccato poi per il gol nel finale quando eravamo sbilanciati”.

Adesso mancano sei partite: il Frosinone si gioca tutto nel rush finale.
“Dobbiamo andare avanti con voglia e determinazione, poi si vedrà. Il distacco è ampio, ma l’importante è essere vivi.. Ripeto: nel primo tempo abbiamo pagato il gap di qualità con l’Inter. I primi due gol subiti sono arrivati su due episodi”.

Pinamonti era l’uomo più atteso, ma ha deluso.
“Sta migliorando, ha la testa già da professionista evoluto. Il futuro è nelle sue mani, ha tutte le qualità per conquistare palcoscenici importanti”.