Vecino, si raffredda la pista Tottenham

Non ci sarà il Tottenham nel futuro di Matias Vecino. Gli Spurs nelle ultime settimane si erano avvicinati al calciatore, imbastendo i primi sondaggi con la dirigenza dell’Inter.

Difficilmente, però, l’affare si concluderà. Secondo quanto riportano in Inghilterra, era stato Mauricio Pochettino a richiedere alla dirigenza un calciatore a centrocampo; le caratteristiche di Vecino, tuttavia, non soddisfano l’allenatore, che ha deciso di virare su altri profili più simili alla sua richiesta. Inoltre, c’è da considerare il prezzo del cartellino di Vecino: trenta milioni di euro. Per quella cifra, il tecnico argentino preferirebbe ottenere un giovane di talento, non un classe ’91.

Perché una valutazione così alta? Perché quest’anno il centrocampista uruguayano si è ritrovato parte fondamentale del progetto di Luciano Spalletti; è stato impiegato ben trenta volte in campo, ed ha segnato tre goal, impreziositi da quattro assist.